Una mosca travestita da ape

Quando pensiamo al mondo degli insetti, pensiamo a esserini piccoli e insignificanti, neanche troppo svegli.


Tutt'altro!


Gli insetti possono essere capaci di grande organizzazione e disciplina, fitta interazione e anche molta furbizia.


Un esempio? L'Episyrphus Balteatus.


L'Episyrphus Balteatus, ad un occhio poco esperto, può assomigliare moltissimo a un'ape o a una vespa. Inutile dire che anche noi l'abbiamo scambiato per tale!


Invece potremmo definirla quasi una mosca travestita da ape.

Non è affatto pericoloso come vuole far sembrare!

Piuttosto, si mimetizza in quel modo proprio per dare a vedere di essere velenoso e continuare a occuparsi dell'impollinazione.


Possiamo considerarlo un insetto benefico: nello stadio larvale si ciba principalmente di afidi disinfestando naturalmente le piante da questi parassiti. Da adulto si occupa dell'impollinazione nutrendosi, appunto, di polline e nettare.





#mosca #ape #giaconiortogiardino #orto #giardino #fiori #syrphus #curiosità

1 visualizzazione

Scrivici

Email: info@giaconieditore.com

Telefono: 333 7135760

Ricevi le news dalla campagna

© 2020 di Giaconi Editore

Creato con Wix.com

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now